Dieci alimenti che proteggono il cuore

giovedì, febbraio 04, 2016


Febbraio è il mese della salute del cuore qui negli Stati Uniti e lo stiamo celebrando a Synergy condividendo con tutti voi le nostre conoscenze sulla salute cardiaca. Ti invitiamo a dedicare una particolare attenzione al tuo cuore questo mese. Dopo tutto si tratta di un muscolo che lavora parecchio nel tuo corpo… Delle volte succede di essere talmente presi dalle nostre attività quotidiane che ci dimentichiamo delle esigenze del nostro cuore. Tuttavia, facendo delle giuste scelte in materia di salute cardiaca, hai il potere di rafforzare non solo il tuo cuore ma anche tutto il tuo benessere generale.

Una buona dieta è fondamentale per mantenere un cuore sano ma, a meno che tu non conosca già a quali alimenti far riferimento, puoi incontrare delle difficoltà a trarre il massimo beneficio dalla tua dieta.

Ecco un elenco di dieci superalimenti amici del tuo cuore:

SALMONE
Questo pesce viene spesso indicato come amico del cuore perché contiene molti acidi grassi omega 3 che aiutano a prevenire i coaguli sanguigni, fanno scorrere liberamente il sangue nei vasi e abbassano i trigliceridi che contribuiscono alle cardiopatie.
Secondo l’American Heart Association, l’organizzazione statunitense che si occupa di lotta alle cardiopatie, è bene prevedere di mangiare almeno due porzioni di pesce oleoso alla settimana, con una dose raccomandata di circa 100  grammi a porzione, che equivalgono più o meno alla dimensione del mouse di un computer.

FRUTTA SECCA
Noci, mandorle, anacardi e pistacchi sono un’altra buona fonte di omega 3. La frutta secca è un’opzione meno cara per assumere gli acidi grassi omega 3 e secondo i ricercatori mangiarne circa 150 grammi alla settimana può contribuire a proteggere dalle cardiopatie.

LATTE O YOGURT SCREMATI/PARZIALMENTE SCREMATI
E’ risaputo che i prodotti lattiero-caseari hanno un alto contenuto di potassio, che aiuta a diminuire la pressione sanguigna. Se decidi di mangiare un prodotto scremato o parzialmente scremato, abbatti la quota di acidi grassi saturi nel tuo organismo e in questo modo anche il livello di colesterolo.

LAMPONI
Pieni di antiossidanti, fibra e vitamina C, i lamponi assieme ad altre bacche e frutti di bosco sono un modo sano e gradevole per diminuire il rischio di cardiopatia e infarto.

CECI
Evviva l’hummus! I ceci sono un alimento popolare e versatile amico del cuore. Queste piccole meraviglie sono una fantastica fonte di fibra solubile, la fibra che è nota per ridurre il colesterolo “cattivo” (LDL).

AVENA
L’avena contiene una fibra denominata beta-glucano che contribuisce a far diminuire l’LDL. Basta una piccola razione di fiocchi di avena da 200 grammi per ridurre il livello dell’LDL.

AVOCADO
La ragione per cui questi frutti hanno una polpa tanto cremosa è dovuta alla presenza di grassi “buoni” che contribuiscono a ridurre l’LDL e hanno una funzione anti-infiammatoria a protezione delle arterie.

OLIO D’OLIVA
L’olio d’oliva è un alimento della dieta mediterranea ed è una sana alternativa al burro e a altri olii. L’olio di oliva è importante perché limita la tua assunzione di grassi saturi, che portano all’aumento dell’LDL e possono causare la formazione di grasso nelle arterie.

CIOCCOLATO FONDENTE
Sì, il cioccolato è su questa lista. Il cacao, la pianta da cui deriva il cioccolato, è ricco di flavonoli che contribuiscono a ridurre la pressione sanguigna, prevenire i coaguli del sangue, mentre gli antiossidanti presenti nel cioccolato aiutano a far sì che il colesterolo “cattivo” si attacchi alle pareti arteriose.

UVA
Il resveratrolo contenuto nell’uva contribuisce alla salute del cuore perché inibisce la viscosità delle piastrine e riduce quindi il rischio di coaguli nel sangue prevenendo danni ai vasi del cuore.


Synergy WorldWide

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti: