CONTROLLI SEVERI PER GARANTIRE LA QUALITA’ DEI PRODOTTI

lunedì, marzo 28, 2016


Prima che il tuo ordine di prodotti Synergy arrivi a casa tua, prima che questi prodotti siano pronti e imballati, e prima che sia testato ogni singolo ingrediente e prodotto finale, Lynda Hammons, Vice Presidente Quality Assurance, studia e analizza l’origine degli ingredienti dei prodotti.

Parecchie volte all’anno, Lynda si mette in viaggio verso diverse destinazioni nel mondo per andare a far visita ai fornitori di Synergy WorldWide e di Nature’s Sunshine e effettuare dei test di routine. Naturalmente questo avviene dopo che il fornitore ha già dovuto passare attraverso un meticoloso processo di selezione. Circa il 90% dei fornitori di Synergy viene sottoposto ai controlli di Lynda e il 10% che non sono verificati devono dimostrare di aver corretto le problematiche individuate durante i test prima di continuare ad avere rapporti commerciali con Synergy.

Migliaia di provvedimenti devono essere presi prima che un prodotto Synergy arrivi alla bocca del consumatore e ognuno di essi riveste una enorme importanza se si considera che l’obiettivo finale è il miglioramento della salute a livello mondiale. Non esiste una misura che Synergy non prenderebbe per garantire la sicurezza e la potenza dei suoi prodotti. Ciò che contraddistingue il team preposto alla Garanzia della Qualità di Synergy sono i controlli sui fornitori a scadenza regolare. Sono tantissime le aziende che raramente o addirittura non si recano mai sui luoghi ove vengono raccolti o realizzati gli ingredienti dei loro prodotti.

“Ho fatto visita a parecchi fornitori che sono pronti a portarmi fuori a pranzo e a farmi fare un giro presso le loro strutture,” ha detto Lynda, “e si stupiscono quando capiscono che il controllo che devo fare è una cosa seria. Sono tante le aziende che non si curano di prendere sul serio queste ispezioni di cruciale importanza.”

Il processo di selezione del fornitore ha inizio nella Divisione Acquisti. Se un nuovo prodotto richiede degli ingredienti che non sono mai stati usati prima, la Divisione Acquisti si occupa della ricerca di venditori dalla Cina alla Germania alla California. Il Team Quality Assurance lavora assieme alla Ricerca e Sviluppo e agli Acquisti in modo da effettuare il controllo in loco una volta che il fornitore ha passato la prima tornata delle selezioni. Oggi, molti dei fornitori preferiti dell’azienda hanno fornito materie prime a Nature’Sunshine fin dai suoi inizi negli anni 70.

“Non cerchiamo i venditori meno cari e non li cambiamo per trovarne di più economici,” ha detto Lynda. “ I nostri rapporti con i fornitori si basano sul desiderio di instaurare una partnership che duri, ma questo non significa che smettiamo di testare i prodotti che ci forniscono. Se un venditore ci fornisce da quarant’anni materie prime pure, a noi non importa: continuiamo a testare ogni lotto che arriva all’impianto di produzione.”

I nuovi fornitori devono passare attraverso i controlli prima che Synergy utilizzi i loro prodotti, mentre quelli già esistenti sono sottoposti ai controlli ogni due/tre anni. Le valutazioni dei rischi a seconda del paese, del prodotto, e del fornitore vengono effettuate ogni anno e hanno un loro ruolo specifico nella decisione su quali fornitori debbano essere controllati. I fornitori di prodotti botanici della Cina sono giudicati “ad alto rischio” secondo i parametri di qualità di Synergy e questo spiega perché il Team Quality Assurance si rechi spesso in questo paese, dove nel 2016 sono previste tre settimane di test su tutti i fornitori.

Lynda e il suo team illustrano molto chiaramente le loro aspettative prima che il controllo abbia luogo. Lynda è un’accanita sostenitrice della qualità ed è ben felice di vedere un fornitore passare il controllo: per questo lavora con lui per vedere come può aiutarlo a soddisfare gli standard di Synergy. Aiutare un fornitore significa spesso fornirgli una previsione relativa al prodotto, testare le aspettative ecc. E questo spiega la ragione per cui le divisioni Acquisti e Garanzia di Qualità richiedono una serie di incontri prima che abbia inizio il test di controllo vero e proprio. In questo modo si crea la relazione con i fornitori.

Quando Lynda inizia a controllare le strutture di un fornitore, si accerta subito che questi segua le cosiddette Pratiche di Buona Fabbricazione (GMP), un sistema creato per minimizzare il rischio legato a qualsiasi produzione farmaceutica che non può essere eliminato attraverso la verifica del prodotto finale. I prodotti Synergy sono testati e prodotti secondo i requisiti GMP. Un test di controllo dura almeno otto ore e la sua durata dipende molto dal grado di difficoltà di estrazione o produzione dell’ingrediente in questione.

Il processo inizia con il controllo di ogni singola fase attraverso la quale deve passare il prodotto, iniziando dal ricevimento della merce al magazzino. Durante questo processo di valutazione, vengono controllate le strutture, compresi i bagni, in cui la disponibilità di acqua calda e sapone deve essere confermata. I fornitori che non hanno accesso all’acqua calda necessaria per l’igiene dei dipendenti vengono immediatamente scartati. E’ poi ovvio che tutte le strutture debbano essere pulite e in buone condizioni di manutenzione. Poi, i laboratori del fornitore per il controllo della qualità vengono valutati in modo da essere certi che siano dotati degli stessi standard in uso presso Synergy. Prima che le materie prime raggiungano gli impianti di produzione di Nature’s Sunshine Products, sono state già testate molte volte a garanzia della loro purezza e potenza.

Probabilmente la parte più lunga di questi controlli è dedicata alla valutazione dei documenti del fornitore. Lynda richiede controlli su base casuale relativamente ai documenti inerenti alle condizioni igienico/sanitarie, al controllo della qualità, alle specifiche, la stabilità, il controllo dei parassiti, il training GMP, l’addestramento dei dipendenti, la taratura, la convalida , il micromonitoraggio ambientale, le procedure di richiamo in modo da garantire che il fornitore mantenga processi di produzione sicuri, puliti e coerenti.

Da ultimo, Lynda discute con il fornitore sulle questioni di carattere ecologico. Che cosa fanno per essere eco-sostenibili? Che fine fanno i loro rifiuti pericolosi? In che modo riescono a massimizzare la loro efficienza energetica? Come affrontano la questione del riciclo? Sono coinvolti in qualche progetto di sostenibilità? A Synergy stanno a cuore queste questioni: Synergy vuole collaborare e supportare dei fornitori che fanno la loro parte per preservare il Pianeta. Il Team Quality Assurance di Synergy non permette a nessun fornitore di farla franca in alcun modo. Quando capita che dei fornitori si rechino in uno degli impianti di produzione di Nature’s Sunshine Products/Synergy WorldWide, rimangono stupefatti e spesso dicono a Lynda che avrebbero ben voluto vedere questi impianti prima del controllo per capire pienamente con che tipo di azienda avevano a che fare.

“E’ bello lavorare per un’azienda che ha a cuore il processo di qualità dall’inizio alla fine,” ha detto Lynda. “ Vogliamo che i prodotti e l’opportunità che offriamo arrivino al maggior numero di persone possibile e per fare questo non possiamo far altro che dare e avere il meglio.”

Synergy WorldWide

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti: