Bart Woodcook: nuovo Diamond Executive

martedì, settembre 13, 2016


Congratulazioni a Bart Woodcook, il più recente Diamond Executive di Synergy!

Prima di diventare uno dei top leader di Synergy, Bart trascorreva ore e ore a costruire armadi su misura nella zona di Seattle. E’ stato in quegli anni che ha imparato quanta parte abbiano il sacrificio e il tempo per raggiungere il successo.

Sin da quando costruiva armadi, Bart aveva capito che le lezioni che aveva imparato in quel mestiere potevano aiutarlo a avere successo nel campo del network marketing. Mantenere in vita un’attività di network marketing richiede infatti un’etica infaticabile del lavoro, una dedizione totale al team e una passione forte e reale per i prodotti dell’azienda: tutte prerogative che Bart possedeva nell’esercizio del suo lavoro a Seattle. Quando Bart iniziò a lavorare con Synergy, continuò ad applicare questi principi alla sua nuova attività, avendo trovato in Synergy l’azienda giusta per sostenerlo.

Bart ha contribuito moltissimo al successo complessivo di Synergy e il suo apporto è stato decisivo nel tempo per realizzare il successo esplosivo di Synergy Europe. Nei suoi primi entusiasmanti e frenetici  anni con Synergy, Bart ha avuto modo di viaggiare da Buckley, dove risiedeva negli USA, a diverse località europee per supportare e consolidare il suo business. Il continuo andirivieni tra Usa e Europa lo ha portato a comprare la casa dei suoi sogni in Spagna per essere più vicino al team. Ed è proprio grazie alla sua ininterrotta dedizione che Bart ha ottenuto il titolo di Diamond Executive, restando soltanto ad un passo dal diventare il prossimo Presidential Executive di Synergy.

Ai dirigenti di Synergy  sta molto a cuore Bart perché ritengono che egli sia di grandissimo aiuto per l’azienda nella sua qualità di leader globale. Il suo business si fonda su principi quali la fiducia, l’onestà e il rispetto e la sua passione per Synergy viene messa in luce ogni volta che presenta le sue opportunità a qualcuno di nuovo.

Synergy WorldWide

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti: